Non è stata la partita perfetta, per colpa del "solito" primo set, ma nessuno potrà dire che non sia stata una partita giocata alla grande, che porta a casa la prima vittoria stagionale.

TOMOLPACK MARUDO 3
CERAMSPERETTA CUSANO 1
(22-25 25-15 25-21 25-14)

Tomolpack Marudo: Bettini 12, Bocchino 17, Cerri 4, Francesconi 13, Roncoroni 16, Stringhi 9, Bernocchi (L1), Francesconi 13, Rossi (L2); ne.: Palandrani, Pellini, Petkovic, Samarati; All.: Vassallo, Vasi.

La bellissima prima vittoria, che le ragazze di Mister Vassallo hanno portato a case ieri sera, oltre ai tre preziosissimi punti valgono più dell’oro soprattutto per il morale della squadra, che ha fin troppo sofferto nelle ultime settimane.

La partita di ieri sera è di fatto l’epilogo di un intenso percorso di lavoro iniziato in settimana, fatto di chiarimenti e suggerimenti a tutto tondo, di tanto sudore, di sorrisi e di "incazzature", ma soprattutto della presa di consapevolezza delle ottime capacità di ogni singola ragazza e di conseguenza del team intero.

Parte bene Marudo, spinge subito sull’acceleratore e costruisce un vantaggio di cinque punti; ma le avversarie di Cusano a piccoli passi riducono le distanze e si portano sul 10-10; si gioca punto a punto con Marudo sempre avanti di uno-due punti; sarà un break di quattro punti delle avversarie (aiutato da un paio di errori nostri) a ribaltare la situazione e portare avanti Cusano; i due timeout di Vassallo riescono ad aggiustare il gioco riportando il set sul 22 pari; ma Cusano infila tre punti che le permettono di fare suo il primo set.

Nel secondo set le padrone di casa fanno … le “padrone di casa” e non concedono spazi alle ospiti; dopo i due punti iniziali delle milanesi inizia la corsa delle pantere marudesi, corsa che se non fosse stata interrotta da due punti sul 10-4 e 11-5, si sarebbe trasformata in un impressionante break di dodici punti, grazie anche agli ace di Stringhi e agli attacchi di Bettini.
Sembra fatta, siamo 24-10, cosa ci vuole per chiudere? E invece ecco Cusano che annulla quattro palle set, e qualcuno comincia a pensare male: Mister Vassallo chiama il suo unico timeout, per dare la carica alle sue ragazze; sarà dunque un attacco di Francesconi a cancellare il fantasma del set mai chiuso.

Nel terzo set il gioco torna più equilibrato, ma nuovamente con Marudo a condurre le danze: le nero-fucsia allungano, ma subito dopo le avversarie recuperano; due punti da una parte e due punti dall’altra; ogni tentativo di fuga delle nostre viene annullato dalle ospiti, sino al 21-21 quando Marudo mette in fila quattro punti con doppietta di Roncoroni, ace di Cerri e attacco decisivo di Bocchino.

Il quarto set vede nuovamente Tomolpack Marudo controllare il gioco; dopo un avvio abbastanza equilibrato saranno le battute di Capitan Stringhi e gli attacchi di Bocchino a contribuire al prezioso bottino di otto punti di vantaggio.
Il set vola via velocemente ed eccoci alla palla match; sarà un attacco fuori delle milanesi a regalare la grande emozione del tanto sofferto primo successo stagionale.

E adesso si va a Gorla, contro una vecchia conoscenza dei tempi della Serie C; altra gara importante contro una squadra che occupa i piani alti della classifica.

Appuntamento a Sabato 24 Novembre a Gorla Minore .