Tomolpack Marudo torna dalla trasferta bresciana con tanti interrogativi in testa, che devo trovare risposta velocemente per ritrovare lo spirito della gara di esordio.

REAL VOLLEY 3
TOMOLPACK MARUDO 0
(25-16 25-22 25-23)

TOMOLPACK MARUDO: Cozzi 8, Vedovi 5, Mazzocchi 5, Seghezzi (L1), Bettini 2, Nicchi, D’Adamo 11, Rossi 1, Maggi St. 5, Ricciardi, Poma; n.e. Maggi Si. (L2); all.: Della Penna.

Se da un lato le bresciane del Real Volley cercavano il riscatto dopo la sconfitta subita nella giornata di esordio, dall'altro le lodigiane cercavano conferme della bella vittoria casalinga.

Purtroppo l'esito del campo darà ragione alle padrone di casa, che mai sono state messe in difficoltà dalle marudesi, in evidente serata no, che non riescono ad entrare in gioco e a difendersi dagli attacchi degli attaccanti bresciani.

La cronaca della gara racconta che Real Volley parte in quinta mentre Tomolpack Marudo resta al palo; in breve saranno cinque i punti di vantaggio delle padrone di casa che spinte da Bonardi aumentano sempre di più il vantaggio.
Sono troppi gli errori da parte delle nostre ragazze per poter impensierire le avversarie che grazie ad un attacco di Giacomini chiude il set sul parziale di 25-16.

Il secondo set sembra iniziare con più equilibrio tra le due formazioni; ma sarà un break di cinque punti sul parziale di 11-9 a rilanciare nuovamente le ragazze di coach Soncina; sul punteggio di 19-11 un mini-break di Marudo permette di ridurre le distanze ed inizia una fase di uno-due punti a testa che vede le bresciane comunque sempre davanti.
E' ancora un attacco caduto nel nostro campo, questa volta messo a segno da Patelli, a chiudere il secondo set con il punteggio di 25-22.

E siamo al terzo set, dove è Marudo che detta il gioco; ai più viene in mente un film già visto, la settimana precedente, con una rimonta poderosa delle nero-fucsia ... e si comincia a sperare nella reazione.
Reazione messa in difficoltà con Real Volley che reagisce e annulla il vantaggio di Marudo sul 14 pari; si prosegue sino al 22-22 punto a punto, con equilibrio tra le squadre, ma Giacomini vuole confermare la sua serata (alla fine sarà lei la best scorer) e infila due attacchi ed un ace finale che sanciscono la vittoria di Real Volley.

A volte si vince, a volte si perde; sabato sera è toccato a Marudo perdere.

Ma adesso la cosa più importante è capire le ragioni che hanno portato a tutte le difficoltà incontrate dalle marudesi soprattutto nel non riuscire ad entrare in partita se non dopo due set.